Archivio News

Archivio News

Ai tre trentini più buoni un premio di 8.000 euro
Si tratta del "Premio della bontà" intitolato a Fiorenzo e Sofia Clauser che la provincia con delibera approvata venerdì scorso dalla giunta ha deciso di assegnare a Giovanni del Marchi, 76 anni nonno vigile a Borgo, Laura Scalfi, 36 anni di Tione che opera in Nicaragua con progetti di solidarietà e a Andrea Zampedri, 41 anni di Riva del Garda, soccorritore volontario in aiuto dei terremotati de L'Aquila. L'imprenditore rivano, nella primavera del 2009 in occasione del terremoto a L'Aquila,  ha messo a disposizione della macchina dei soccorsi i mezzi e gli operai della sua ditta "Trasporti e Scavi". Il premio, non finanziato da denaro pubblico bensì da un lascito alla Provincia del medico Fiorenzo Clauser, verrà diviso tra i tre vincitori e la consegna avverrà prossimamente da parte dell'assessore Giovanazzi Beltrami durante una cerimonia pubblica.
Inaugurazione Casa Bresciani
Sabato 1 giugno 2013 in via Brione a Riva del Garda è stato inaugurata Casa Bresciani la nuova sede del Casa Mia alla cui costruzione ha partecipato la ZA. PROGRAMMA
Costruzione pista enduro per il 20° Bike Festival Garda Trentino
Continua la collaborazione con la rivista tedesca BIKE MAGAZINE e il Comitato Garda Trentino Sport Promotion; la ZA, forte della sua esperienza ha costruito sotto la supervisione di Diddie Schneider un nuovo percorso per Mountain Bike con un occhio di riguarda al Dirt Jump e all'Enduro. Durante il Bike Festival numerosi sono stati gli appassionati delle "ruote grasse" che hanno girato sul percorso realizzato dalla ZA.
Nuova Sede
La ZA Trasporti e Scavi si rinnova, ora ci trovate nella nuovo sede costruita in tempi record a Nago, il loc Mala, 1. La nuova sede ospita anche il nuovissimo "ZA Centro Riciclaggio materiale inerte" 
Riccardo Zampedri è Cavaliere della Repubblica
Nel corso di una solenne cerimonia che si è svolta in occasione della Festa della Repubblica, giovedì 2 giugno nella sala di rappresentanza del Palazzo del Governo di Trento, il Rivano Riccardo Zampedri ha ricevuto l’alta onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Per l’amministrazione comunale di Riva del Garda ha preso parte alla cerimonia l’assessore Mirella Serafini: «Sono davvero felice – ha detto l’assessore – e con me l’intera amministrazione comunale, che questa importante onorificenza abbia dato il giusto premio ad una vita esemplare che per tutti noi Rivani è esempio e motivo di orgoglio». Un’onorificenza di grande prestigio che premia «benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia e nell'impegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici e umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari». Classe 1939, Riccardo Zampedri è il terzo dei nove figli di Fernanda Pederzolli e Guido Zampedri. Dopo la nascita del quarto figlio il padre Guido, congedato dall’artiglieria contraerea, inizia a lavorare nelle officine dell’esercito italiano come meccanico; qui, con pezzi di recupero, costruisce artigianalmente tre trattori che saranno impiegati per lavorare le campagne del Basso Sarca durante tutto il primo dopoguerra. La necessità di collaborare al sostentamento della famiglia spinge Riccardo a soli nove anni ad iniziare a lavorare: lo farà alla guida di uno dei trattori costruiti dal padre, nel pomeriggio, mentre al mattino frequenta ancora le scuole post elementari, che riesce a terminare, conseguendo il diploma. Continua a leggere, scarica il PDF con l'articolo completo
Ruspe all’ex Parenti
Sono iniziati i lavori di demolizione dell’ex Parenti. Al posto di quello che fu prima un elegante hotel asburgico e poi un sanatorio, sorgeranno 40 appartamenti di lusso, mentre villa Parenti (altro elemento del compendio) sarà ristrutturata e affiancata da un altro blocco per dare vita ad un elegante hotel. Per questo secondo «lotto», però, la concessione è ancora in fase di rilascio, mentre tutto è in regola - dopo 4 anni di travagliato iter - per le palazzine, che ricalcheranno lo stile originario, ma nella moderna interpretazione dell’architetto Gino Pisoni di Trento (nella foto la nuova costruzione in una elaborazione grafica). Tempi di realizzazione: due anni, committente la società «Vittoria srl», di cui è amministratore unico Paolo Pederzolli. «Il complesso - spiega lo stesso Pederzolli - recupera e valorizza una splendida area da tempo in abbandono. Davanti sorgerà il Parco delle Braile, mentre da parte nostra sistemeremo per il Comune la strada di accesso allo spettacolare Belvedere posto alle spalle del complesso, che si chiamerà Le Dimore dell' ... (Download l'articolo su L'Adige del 25/07/2009)  
We Hope for Haiti Now
Da un’iniziativa di Andrea Zampedri (ZA) noto imprenditore rivano, musicaRivafestival in collaborazione con numerose entità socio – economiche locali propone un evento straordinario, DUE CONCERTI DELL'ARMATA ROSSA, il cui incasso verrà interamente devoluto in beneficenza, per la precisione per la costruzione di un orfanatrofio ad Haiti.
Lo spettacolo, che vede la partecipazione di più di ottanta elementi, scelti fra le fila dell’aviazione dell’Armata Rossa, e comprendenti orchestra, coro e corpo di ballo, mette in scena la grande tradizione musicale popolare russa, ricreando le atmosfere proprie delle diverse zone geografiche dello sterminato Paese.A cinquant’anni di distanza, l’Ensemble di Mosca continua a ricevere l’incondizionato appoggio del pubblico per i suoi spettacoli che riflettono la semplicità e la potenza dell’animo russo. L' EVENTO SI TERRA' AL PALAMEETING DI RIVA DEL GARDA (TN) IL 04.04.2010 alle ore 20.30 e 05.04.2010 alle ore 20.30 VI ASPETTIAMO NUMEROSI!! altre informazioni su Facebook